Tomografia Elettrica Pluricanale

Tomografia Elettrica Pluricanale

La tomografia elettrica è utilizzata a supporto di altri metodi geofisici nella ricerca di acque sotterranee e nell’investigazione delle strutture sepolte. La tecnica permette di indagare la struttura resistiva del terreno, mettendo in evidenza i contrasti di resistività elettrica che sono connessi con la tipologia di terreno e del loro contenuto in acqua. In pratica, il metodo tomografico in corrente continua consente di ricostruire sezioni bidimensionali di resistività.